opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina, ebook, reteindaco, biblioteca digitale

Polo Bibliotecario Piacentino

Realtà sintetica : dall'aspirina alla vita : come ricreare il mondo?

Benanti, Paolo

Castelvecchi - 2018

Abstract
Quando, nell'Ottocento, William Perkin sfruttò il risultato casuale di un esperimento finito male, inventò il colorante malva e fece nascere la chimica industriale (degli esplosivi, della fotografia, dei profumi). Da allora siamo stati in grado di "sintetizzare", cioè produrre reazioni chimiche, e creare medicine come l'aspirina, colori, diamanti, carne e addirittura la vita. Emerge così una nuova categoria con cui classificare la realtà, il sintetico: qualcosa che non è distinguibile dal naturale, ma che esiste perché prodotto secondo processi che normalmente definiscono l'artificiale. Che significa? Oggi possiamo teoricamente produrre per sintesi un essere umano o la vita aliena per un altro pianeta. Quali domande etiche pone tutto questo? Ciò porterà a sconfiggere tutte le malattie oppure l'uomo, giocando ad essere Dio, trasformerà il futuro in un incubo distopico?
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
PIAPL@Piacenza_Biblioteca Passerini-Landi

Piacenza_Biblioteca Passerini-Landi

Copie per prestito: 1 Disponibili: 0 Rientro previsto: 18/06/2019

Documento in prestito. Rientro previsto 18/06/2019

Inventario
274634
Collocazione
DEWEY 174 BEN